MONTENEGRO

IL MONTENEGRO

5 giorni

Nel cuore del Mediterraneo, separata dall’Italia dal Mar Adriatico, si estende la Repubblica di Montenegro. Un piccolo Stato di grande bellezza naturale: una miriade di spiagge, baie e isolotti, quattro parchi nazionali, montagne, laghi glaciali e selvaggi canyon, tanto da essere proclamato “Stato Ecologico”.

Un paese ricchissimo di arte e cultura, con una lunga ed intensa storia, fiero della propria conquistata indipendenza. A poche ore di traghetto dall’Italia, così vicino ma allo stesso tempo così lontano dalla nostra vita frenetica, il Montenegro vi conquisterà per la bellezza della natura,

le città ricche di storia e la calorosa ospitalità del suo popolo.

 

 

1° GIORNO

Arrivo del gruppo in hotel in Montenegro, sistemazione nelle camere, cena e pernottamento.

 

2° GIORNO

1^ colazione in hotel, visita di Budva e della sua città vecchia, la cittadina è famosa per la splendida riviera e per l’isoletta fortificata di Sveti Stefan abitata fin al 1400, oggi albergo. Partenza per il lago di Scutari, pranzo in ristorante sul lago; possibilità (facoltativo) di effettuare una gita in barca nel lago che è un parco nazionale e dove vivono circa 50 specie di  pesci e 270  di uccelli, alcuni dei quali molto rari come il pellicano riccio e il cormorano pigmeo. Rientro in hotel in serata, cena e pernottamento.

3° GIORNO

1^ colazione in hotel e partenza per il Monastero di Ostrog, il più grande santuario montenegrino, inserito nella roccia dell’alta montagna, conserva i resti di S. Basilio. Il santuario è da sempre meta di pellegrinaggi da parte di cristiani e musulmani. Proseguimento per la città-museo di Cetinje antica capitale dello stato medievale. Considerata da sempre baluardo della liberta, resistette per secoli ai numerosi assedi di potenti eserciti. Pranzo in ristorante in corso di escursione. Durante il tragitto di rientro in hotel breve sosta all’antico villaggio di Njegusi. Cena e pernottamento in hotel.

 

4° GIORNO

1^ colazione in hotel e partenza per le Bocche di Cattaro, il fiordo più profondo di tutto il Mediterraneo che si estende per ca. 30 km. all’interno della costa, un patrimonio naturale di straordinaria bellezza. Lungo le rive del fiordo si affacciano antiche cittadine marinare tra cui Kotor il cui centro storico, racchiuso da una cinta muraria, conserva più di 30 chiese di varie epoche ed un insieme di 12 piazze. Da qui possibilità di effettuare una breve gita in barca fino all’isolotto di Gospa od Skripjela (la Madonna dello Scalpello) dove sorge la chiesetta dedicata appunto alla Madonna e risalente alla fine del ‘600. Rientro sulla terraferma per una breve visita di Perast e Risan antiche città marinare. Pranzo in risorante in corso di visite. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

 

5° GIORNO

1^ colazione in hotel e partenza per il viaggio di rientro in Italia.

 

 

QUOTAZIONI SU RICHIESTA

Il programma di cui sopra è una traccia che può essere modificata e adeguata

ad ogni singola esigenza.

IL MONTENEGRO

(con Mostar  e  Spalato)

 

6 giorni

Nel cuore del Mediterraneo, separata dall’Italia dal Mar Adriatico,

 si estende la Repubblica di Montenegro.

Un piccolo Stato di grande bellezza naturale: una miriade di spiagge, baie e isolotti, quattro parchi nazionali, montagne, laghi glaciali e selvaggi canyon,

 tanto da essere proclamato “Stato Ecologico”.

Un paese ricchissimo di arte e cultura, con una lunga ed intensa storia,

 fiero della propria conquistata indipendenza.

A poche ore di traghetto dall’Italia, così vicino ma allo stesso tempo così lontano dalla nostra vita frenetica, il Montenegro vi conquisterà per la bellezza della natura,

le città ricche di storia e la calorosa ospitalità del suo popolo

 

 

1° GIORNO

Ritrovo dei Partecipanti alla Stazione M.ma di Ancona, disbrigo delle formalità e imbarco sul traghetto, sistemazione in cabina o poltrona. Notte in nave.

 

2° GIORNO

Arrivo a SPALATO  nel primo mattino, sbarco e proseguimento per MOSTAR. Visita guidata della città celebre per il Ponte Vecchio (Stari Most) il ponte più famoso di tutti i Balcani, costruito nel 1500 durante la dominazione Ottomana (distrutto durante la recente guerra e ricostruito com’era anticamente).  Visita del centro storico caratterizzato da splendide moschee, torri, case e bagni turchi, edifici risalenti all’Impero austro-ungarico e tante piccole botteghe artigiane che animano le strade. Pranzo in ristorante locale. Al termine delle visite proseguimento per il MONTENEGRO,  sistemazione in hotel lungo la costa. Cena, serata libera, pernottamento.

 

3° GIORNO

1^ colazione in hotel e partenza per le BOCCHE DI CATTARO, il fiordo più profondo di tutto il Mediterraneo che si estende per ca. 30 km. all’interno della costa, un patrimonio naturale di straordinaria bellezza. Lungo le rive del fiordo si affacciano antiche e caratteristiche cittadine marinare. Arrivo a PERAST e visita, da qui partenza in barca privata per una gita all’isolotto di GOSPA OD SKRIPJELA (la Madonna dello Scalpello) dove sorge la chiesetta dedicata appunto alla Madonna e risalente al ‘600, Rientro sulla terraferma e partenza per KOTOR, pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita di questa antica cittadina il cui centro storico, racchiuso da una cinta muraria, conserva più di 30 chiese di varie epoche ed un insieme di 12 piazze. Rientro in hotel per la cena, serata libera, pernottamento

 

4° GIORNO

1^ colazione in hotel e partenza per il MONASTERO DI OSTROG, il più grande santuario montenegrino, inserito della roccia dell’alta montagna, conserva i resti di S. Basilio. Il santuario è da sempre meta di pellegrinaggi da parte di cristiani e musulmani.

Al termine della visita si prosegue per il LAGO DI SCUTARI,  pranzo in ristorante sul lago. Nel primo pomeriggio gita in barca lungo il lago che è un parco nazionale dove vivono circa 50 specie di pesci e 270 di uccelli, alcuni dei quali molto rari come il pellicano riccio e il cormorano pigmeo.

Al rientro visita di BUDVA e della sua città vecchia, visita panoramica dell’isolotto di SVETI STEFAN abitato fin dal 1400, oggi albergo. Cena in hotel, serata libera, pernottamento

 

5° GIORNO

1^colazione in hotel.  Partenza intorno alle ore 07:00 per il rientro in Croazia (Spalato). Sosta per il pranzo in ristorante lungo la famosa Riviera di Makarska (località da definire).

Arrivo a  SPALATO e visita del capoluogo dalmato, in particolare il centro storico con il Palazzo Diocleziano, testimonianza della presenza romana in Dalmazia e la Cattedrale, breve passeggiata nella via principale animata da storici caffè all’aperto e negozi di souvenir. Trasferimento al porto in tempo utile per il traghetto in partenza alle ore 20:30, sistemazione a bordo in cabina o poltrona, notte in nave.

 

6° GIORNO

Arrivo ad Ancona nella prima mattina, sbarco e FINE DEI NS SERVIZI

 

QUOTAZIONI SU RICHIESTA

Il programma di cui sopra è una traccia che può essere modificata e adeguata

ad ogni singola esigenza.

TOUR GASTRONOMICO DEL  MONTENEGRO

tradizioni culturali e sapori unici

 7 gg in aereo o in traghetto

 

Una straordinaria e rilassante opportunità di scoprire il Montenegro, la sua gente, lo stile di vita,

le tradizioni e il ricco patrimonio culturale attraverso un’affascinante esperienza culinaria.

I montenegrini sono dei generosi padroni di casa e sapranno farvi vivere in prima persona l’esperienza del miglior cibo

e dei sapori unici introducendovi alla scoperta di questo piccolo e sorprendente paese.

 

1° GIORNO – ITALIA/MONTENEGRO

Arrivo del gruppo in Montenegro, trasferimento in hotel sulla costa, drink di benvenuto, cena e pernottamento.

 

2° GIORNO – BOCCHE DI CATTARO

1^ colazione in hotel, partenza per l’escursione alle Bocche di Cattaro il fiordo più profondo di tutto il Mediterraneo che si estende per ca 30 km. all’interno della costa, un patrimonio naturale di straordinaria bellezza. Visita di Kotor il cui centro storico, racchiuso dalla cinta muraria, conserva più di 30 chiese di varie epoche ed un insieme di 12 piazzette collegate tra loro da un dedalo di viuzze.

Gita in barca all’isolotto di Gospa od Skripjela, dove, all’interno della chiesetta è conservata la Madonna dello Scalpello oltre a bellissimi affreschi. Rientro a Kotor e pranzo in ristorante, introduzione da parte dello chef del menù con la spiegazione della ricetta per preparare gli gnocchi tradizionali. Pomeriggio visita della vicina Perat, il villaggio portuale del glorioso passato  legato alla Serenissima. Rientro in hotel, tempo libero, cena e pernottamento.

 

 

3° GIORNO – LAGO DI SCURARI

1^ colazione in hotel. Intera giornata focalizzata all’escursione sul Lago di Scutari. Si giunge al villaggio di Virpazar da dove partiremo a bordo di una piccola imbarcazione, per un giro del lago ed una visita all’isoletta di Kom con il suo Monastero del 14° sec. Durante il viaggio a bordo della barca verrà servito uno spuntino a base di formaggio di capra, prosciutto, uva, accompagnato da vino e brandy locali. Al rientro sulla terraferma pranzo in ristorante a base di prodotti locali (menù su richiesta).

Rientro in hotel nel pomeriggio, tempo libero, cena e pernottamento.

 

04° GIORNO – REZEVICI E MONASTERO

Dopo la 1^ colazione viaggeremo verso il monastero di Rezevici per visitare il complesso con la chiesa della Dormizione del 14° sec., visiteremo il museo etnografico e la galleria. Successivamente ci sposteremo nel villaggio dove ci verrà offerto un pranzo a base di specialità locali tra cui pasta fatta a mano, ed altri prodotti del luogo sorseggiando il vino della casa per terminare con i tradizionali biscotti tipici della zona. Nel pomeriggio rientro in hotel, tempo libero. Cena e pernottamento.

 

05° GIORNO – BAR/CONFINE ALBANESE/PODGORICA

1^ colazione in hotel e partenza per la città di Bar famosa per le lunghe spiagge e per i suoi storici ulivi. Di particolare interesse è la visita al “piaca” il mercato dove i venditori, in abiti tradizionali, commerciano i prodotti locali quali: agrumi, olive, formaggi e oggetti di artigianato. Sosta al più antico albero d’ulivo del Paese che risale a più di 2000 anni fa, proseguimento verso il confine albanese fino ad un punto panoramico dal quale scorgeremo il lago di Scutari e le alture dell’Albania, costeggiando le rive del lago proseguiremo fino a Podgorica, capitale del Montenegro. Sosta ad una cantina con degustazione di vino locale. Breve giro panoramico di Podgorica con il centro storico che conserva ancora costruzioni risalenti al periodo ottomano. Sistemazione in hotel, cena in ristorante tradizionale a base di specialità locali, pernottamento.

 

06° GIORNO – CETINJE/NJEGUSI/BUDVA

1^ colazione e trasferimento a Cetinje antica capitale del Montenegro, visita della città e in particolare l’ex Palazzo Presidenziale, i vari edifici storici delle ambasciate e il Museo d’Arte con la bella collezione di icone tra cui la preziosa “Nostra Signora di Philermos” del IX sec. che secondo la tradizione fu dipinta da San Luca. Proseguiremo per il villaggio tradizionale di Njegusi sulla vecchia strada per Kotor. Sosteremo in una locanda locale (il più antico albergo in Montenegro, fondato nel 1876) per una degustazione di formaggi fatti in casa e prosciutto accompagnati da un buon sidro di mele, tutti prodotti del territorio. Il viaggio proseguirà lungo le serpentine che conducono alle Bocche di Cattaro con viste mozzafiato sul fiordo. Arrivo a Budva e sosta per una breve passeggiata nella città vecchia di impronta veneziana. Rientro in hotel. Cena in un caratteristico ristorante locale. Pernottamento.

 

07° GIORNO – FRANTOIO DI KAVAC/BAIA DI TIVAT/SVETI STEFAN

Dopo la 1^ colazione vi condurremo nel villaggio di Kavac per la visita ad un antico frantoio per la produzione di olio d’oliva. Se la visita avviene durante la stagione della raccolta delle olive (da metà ottobre a metà gennaio) avrete modo di assistere alla produzione diretta  ad opera degli antichi maestri con assaggi del delizioso olio d’oliva dal sapore unico, negli altri periodi dell’anno apprenderete il processo di produzione tramite un video appositamente registrato durante la raccolta, proseguimento per Tivat dove pranzeremo in un ristorante locale ed avremo modo di passeggiare lungo la splendida baia. Sulla strada del rientro sosta per una breve visita panoramica di Sveti Stefan. Cena in hotel con illustrazione di foto di piante del Mediterraneo e discussione circa l’uso delle erbe mediterranee nella cucina di tutti i giorni. Pernottamento.

 

08° GIORNO – MONTENEGRO/ITALIA

Dopo la 1^ colazione trasferimento in aeroporto (Dubrovnik) o in porto (Spalato) e partenza per il viaggio di Rientro.

 

 

 

QUOTAZIONI SU RICHIESTA

Il programma di cui sopra è una traccia che può essere modificata e adeguata

ad ogni singola esigenza.

TREKKING IN MONTENEGRO

tra gli spettacolari Parchi Nazionali

 

9 giorni

In bus

 

Il Montenegro è un Paese di straordinaria bellezza naturale, oltre alla costa, con spettacolari passeggiate sopra il fiordo

delle Bocche di Cattaro, è l’interno ad offrire una serie di incantevoli Parchi Nazionali attraverso

i quali effettuare il nostro trekking;

territori ricchi di foreste vergini tra le più antiche d’Europa, grandiosi canyons, incantevoli prati

circondati da montagne innevate e laghi glaciali.

Percorsi spettacolari e non impegnativi che ritemprano lo spirito e gratificano gli occhi fornendo una visione unica

del ricco patrimonio di luoghi raramente presenti sui depliants turistici.

 

1° giorno – Italia/Biograd na Moru (Croazia)

Partenza del gruppo dal luogo di origine con proprio pullman in orario da concordare.  Pranzo in ristorante lungo il percorso. Arrivo a Biograd na Moru, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

2° giorno – Biograd na Moru/Budva (Montenegro)

Dopo la 1^ colazione partenza in direzione del confine montenegrino. Sosta per il pranzo a…… Arrivo a Budva, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

3° giorno – parco nazionale di Lovcen/Njegusi/monastero di Ostrog/Zabljak

Dopo la 1^ colazione partenza per un’escursione al  Parco Nazionale di Lovcen situato alle spalle delle Bocche di Cattaro. Trekking attraverso i sentieri della cosiddetta montagna nera che ha dato il nome al Montenegro, un luogo molto speciale per i montenegrini che lo considerano “sacro”. Dall’alto la vista è amplissima e magnifica e spazia in tutte le direzioni, dal mare al lago di Scutari fino alle alte montagne del nord;  sulla cima visita al mausoleo di Njegos, poeta, filosofo e statista montenegrino. Pranzo in ristorante in corso di escursione. Sosta al tradizionale villaggio di Njegusi e degustazione del famoso prosciutto. Sosta a Ostrog e visita del suggestivo Monastero il più grande santuario montenegrino, inserito nella roccia dell’alta montagna, conserva i resti di S. Basilio. Il santuario è da sempre meta di pellegrinaggi da parte di cristiani e musulmani. Trasferimento a Zabljak, cena e pernottamento in hotel.

 

4° giorno – parco nazionale del Durmitor/Zabljak

1^ colazione in hotel, intera giornata dedicata all’escursione all’interno del parco nazionale del Durmitor, dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Il parco, formato da 48 tra le più alte vette del Montenegro, 17 laghi glaciali, corsi d’acqua sotterranei, profondi canyon e fitte foreste di pini,  offre la possibilità di praticare trekking e fantastiche passeggiate attraverso i numerosi sentieri che lo percorrono. Trasferimento in mini van ad un punto “A” e possibilità di ritrovo ad un punto “B” o, in alternativa, giro del parco a bordo del mini van. Pranzo in ristorante in corso di escursione. Rientro in hotel a Zabljak, cena e pernottamento.

 

5° giorno – laghi di Crno e Zmirnje/Kolasin

1^ colazione in hotel e partenza per l’escursione al lago glaciale di Crno (lago Nero) le cui acque, nonostante il nome, assumono una diversa tonalità di colore durante l’arco della giornata, possibilità di praticare trekking o spettacolari passeggiate circondati dalla bellezza mozzafiato delle cime rocciose del Durmitor ai margini di foreste profonde tra le più antiche d’Europa, un comodo sentiero lungo le rive del lago  vi consentirà di apprezzare il luogo da ogni angolazione. Pranzo in ristorante in corso di visite. Nel pomeriggio trekking o passeggiata fino al lago di Zmirnje. Lungo un sentiero di facile accesso attraverso boschi di larici, nascosto tra la quiete della foresta, si trova questo suggestivo laghetto di piccole dimensioni dalla forma ovale. Cena e pernottamento in hotel a Kolasin, nota cittadina di montagna denominata “la Svizzera incontaminata”.

 

 

6° giorno – Kolasin/parco nazionale Biogradska gora

Dopo la 1^ colazione partenza per il parco nazionale di Biogradska gora, 5400 ettari di cui l’80% coperto da boschi, si tratta di una delle ultime tre foreste vergini rimaste in Europa, molti alberi hanno più di 500 anni. Gli amanti del bird watching  potranno ammirare stormi di aquile e oltre 150 specie di uccelli.

L’intensa attività glaciale ha modellato varie formazioni  morfologiche come le valli  fluviali e i canyons tra cui quello del fiume Tara che rappresenta uno dei più belli e unici in tutta Europa. Nel cuore del parco si trova il più grande dei 7 laghi glaciali che caratterizzano questo ambiente: il Biogradska jezero. Trekking e passeggiata attraverso i sentieri del Parco, pranzo in corso di escursione. Rientro in hotel a Kolasin, cena e pernottamento.

 

7° giorno – Kolasin/Podgorica/lago di Scutari/Budva

1^ colazione in hotel e partenza per Podgorica, la capitale dello Stato di Montenegro. Breve visita della città, in particolare la città vecchia che conserva ancora edifici di impronta ottomana. Proseguimento per il parco nazionale del lago di Scutari, gita in barca durante la quale avremo modo di scoprire l’ampio patrimonio faunistico  dell’area  fatto  di circa 50 specie di pesci e 270 di uccelli alcuni dei quali molto rari come il pellicano riccio e il cormorano pigmeo.  Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio rientro a Budva, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

8° giorno – Budva/Bocche di Cattaro/riviera di Makarska

1^ colazione in hotel e partenza per l’escursione alle Bocche di Cattaro, il fiordo più profondo di tutto il Mediterraneo, un patrimonio di straordinaria bellezza. Arrivo a Perast e visita del villaggio portuale, da qui partenza in barca per raggiungere l’isolotto di Gospa od Skripjela, un’isola artificiale costruita attorno allo scoglio dove nel 1452 fu ritrovata la Madonna dello Scalpello, oggi custodita all’interno della chiesetta dai bellissimi affreschi. Rientro sulla terraferma e partenza per Kotor, visita di questa antica cittadina il cui centro storico, racchiuso da una cinta muraria, conserva più di 30 chiese di varie epoche ed un insieme di 12 piazze collegate tra loro da un dedalo di viuzze. Pranzo in ristorante, nel pomeriggio partenza per la Croazia, arrivo nella riviera di Makarska, cena e pernottamento in hotel.

 

9° giorno – riviera di Makarska/Spalato/imbarco

1^ colazione in hotel e partenza per Spalato, breve visita della città, in particolare il centro storico con la Cattedrale e il Palazzo Diocleziano, testimonianza della presenza romana in Dalmazia,  pranzo in ristorante. Proseguimento del viaggio di rientro via terra con arrivo previsto in tarda serata.

 

 

QUOTAZIONI SU RICHIESTA

Il programma di cui sopra è una traccia che può essere modificata e adeguata

ad ogni singola esigenza.

 

 

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Non accetto Centro privacy Impostazioni Privacy Leggi Cookie Policy